Ad aprile scorso si annunciava con ordinanza sindacale l'inizio ad Aiello della Raccolta Differenziata. Ora siamo ad ottobre, e mi chiedevo: Ci sono novità?


Commenti

  1. http://www.legambiente.it/manifesto-italia-rifiuti-free

    RispondiElimina
  2. Al Presidente del Consiglio Matteo Renzi
    Al Ministro dell'Ambiente Tutela del Territorio e del Mare Gianluca Galletti


    Egregio Presidente, Egregio Ministro,

    in Italia, l'esperienza avanzata e virtuosa di 1.500 Comuni Ricicloni e di filiere di riciclo e riuso internazionalmente riconosciuti, coesiste con una gestione dei rifiuti urbani novecentesca, troppo legata all’uso della discarica, agli smaltimenti indifferenziati, all'inadeguatezza delle politiche di prevenzione, di trattamento e riciclo, alla mancata separazione dei rifiuti speciali o pericolosi, una gestione troppo spesso permeabile alla corruzione, alle infiltrazioni delle ecomafie e della criminalità ambientale.
    Oggi l’Italia è in grado di lasciarsi alle spalle le croniche emergenze e i conseguenti disastri ambientali. Sono infatti sempre più numerose le esperienze di gestione sostenibile dei rifiuti fondate su raccolte differenziate porta a porta, riciclaggio, sistemi di tariffazione puntuale, riuso e politiche locali di prevenzione. Si sono create nuove opportunità ambientali, economiche, sociali e l’innovazione impiantistica della valorizzazione dell’organico, degli ecodistretti e delle cosiddette fabbriche dei materiali rende possibile la massimizzazione del riciclaggio, anche delle frazioni fino ad oggi avviate a incenerimento e smaltimento. Grazie all’innovazione gestionale e impiantistica oggi è quindi possibile uscire dall’era degli impianti di smaltimento.



    Dieci proposte per un'Italia libera dall'emergenza rifiuti


    Chi smaltisce in discarica deve pagare di più a vantaggio di chi ci va sempre meno
    Utilizzare i proventi dell’ecotassa per le politiche di prevenzione, riuso e riciclo
    Premiare le popolazioni e i comuni virtuosi: non posticipare gli obiettivi sulla raccolta differenziata
    Eliminare gli incentivi per il recupero energetico dai rifiuti
    Incentivare il riciclaggio perché diventi più conveniente del recupero energetico
    Completare la rete impiantistica per il riciclaggio e il riuso dei rifiuti
    “Chi inquina paga”: lotta allo spreco e prevenzione della produzione di rifiuti
    Approvare una legge sul dibattito pubblico per agevolare la realizzazione di impianti di riciclaggio e riuso
    Una nuova legge per migliorare il sistema dei controlli ambientali
    Stop a qualsiasi commissariamento per l'emergenza rifiuti

    RispondiElimina
  3. Commento appena postato nel gruppo Cittadini Attivi Aiellesi di Fb - #RaccoltaDifferenziata ad #AielloCalabro
    Era stato deciso l'avvio della Raccolta differenziata il 2 aprile 2015 con Ordinanza sindacale (quindi contingibile ed urgente). Ma a distanza ad oggi di 6 mesi e 10 giorni (ovvero 190 giorni, ovvero 27 settimane ed un giorno), ancora non si sa se partirà e quando. Avevamo chiesto notizie qui sulla Rete, ma nessuno, tra gli amministratori, ci risponde. Essere antipatici ;-) non è un buon motivo per non darci risposte. Anche se gli altri cittadini non parlano, non chiedono, non scrivono, vorrebbero sapere. Deh, cari consiglieri, soprattutto giovani, perché non intervenite? In fondo si tratta solo di una informazione, e siamo consapevoli che parlare è più facile che fare, e che amministrare è più complicato e non sono purpette che uno se le mangia.
    Grazie di cuore per le informazioni che non mancherete di dare, perché lo sappiamo che ci tenete a interagire e ad avere la collaborazione della comunità cittadina. Cordialissimi saluti e sempre buon lavoro. Cittadino Pino
    Qui l'Ordinanza - http://www.comune.aiellocalabro.cs.it/software/produzione/doc/Ordinanze_N_164_Del_02_Aprile_2015_1.pdf

    RispondiElimina

Posta un commento

Salve. Grazie per il commento.
Il curatore del Blog fa presente che non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori. I commenti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o contenenti dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy, verranno cancellati.